* Dubbi o informazioni?

Clicca qui per inviare un messaggio alla scuola o per chiedere qualsiasi informazione, oppure chiama il numero 393.1068958.
Se vuoi leggere le domande più frequenti relative alla scuola, clicca qui.

* Info sull'utente

 
 
Benvenuto! Effettua l'accesso oppure iscriviti alla scuola.

È nata la SLV
Scuola Legale Viggiani
(per praticanti avvocati)


DIFFERITA DELL'INCONTRO DI PRESENTAZIONE
E ALTRI DUE INCONTRI A SETTEMBRE
anno accademico 2014-2015


Mercoledì 9 luglio 2014 si è svolto l'incontro di presentazione dell'anno accademico 2014-2015.
Potete vedere lo streaming cliccando qui.

La scuola organizza altri due incontri di presentazione che si terranno:
- martedì 9 settembre 2014, dalle ore 14.30 alle ore 16.30;
- giovedì 18 settembre 2014, dalle ore 14.30 alle ore 16.30.

Per ogni informazione su come partecipare, cliccate qui.

Scuola Notarile Viggiani
Corsi 2014-2015


”Going to bed at night saying we’ve done something wonderful… that’s what matters to me”.

La ricerca continua dell’utopica perfezione.
Adoro questa espressione.
Perché riassume in pochissime parole la filosofia della scuola.

Cercare giorno dopo giorno di migliorarsi.
Essere soddisfatti quando si riesce a raggiungere un obiettivo.
Ma subito dopo metterlo da parte e ripartire con ancora più slancio verso quello successivo.



Ogni qual volta penso al sacrificio necessario per realizzare qualcosa di bello, utile, magico, mi ritornano in mente le parole di Steve Jobs nel Commencement Speech all’Università di Stanford nel 2005.

La passione verso un obiettivo.
Il credere nei sogni.
L’essere affamati.
La follia positiva.

Il concorso notarile, in fin dei conti, richiede tutte queste caratteristiche.

Abnegazione.
Dedizione.
La voglia di farcela.
Il tempo che passa inseguendo le proprie aspirazioni.

Ma sono proprie queste sensazioni, queste emozioni, questi sogni, che ci rendono vivi.
Sono queste scintille, questi fuochi che bruciano dentro, che fanno la differenza tra il non farcela e farcela.

Nella vita, del resto, disegniamo i nostri puntini (gli obiettivi).
Dopo di che, non ci resta che viverla, cercando di unirli (“connecting the dots”).

Ed è il non accontentarsi, l’intensità con cui la viviamo, la passione che ci mettiamo, a fare la differenza.



Questa è la mia visione dello studio, del concorso e dell'amore per la didattica.
E giorno dopo giorno mi emoziono nel constatare che anche voi la condividete.

È questa unione d’intenti che ha reso possibile classificarsi, per il secondo anno di fila, primi nel gradimento delle scuole notarili.
Questo è un risultato eccezionale, raggiunto dopo solo 4 anni dalla fondazione della scuola.


(questa è un'istantanea del sondaggio sulle scuole notarili italiane,
tratta il 2 agosto 2014 dal sito RomoloRomani.it - link)


E questo traguardo sarà a sua volta il nostro punto di partenza per tutto quello che di nuovo la scuola presenterà per quest'anno accademico.



Durante l'anno accademico 2013-2014, la scuola ha sia confermato alcune impostazioni della propria metodologia didattica sia presentato diverse innovazioni:

- la conferma del "corso introduttivo" (unico nel suo genere in Italia) che, svolgendosi da marzo a giugno di ogni anno, si pone quale anello di collegamento tra il mondo universitario e il diritto notarile, e il cui scopo è quello di guidare laureandi e neolaureati in una ripetizione "ragionata" del diritto privato, il tutto con un taglio tipicamente notarile (e con un'impronta immediatamente pratico-redazionale), al fine di essere in grado di intraprendere nel migliore dei modi il successivo e vero studio del diritto notarile (che avverrà con il "corso iniziale");

- il corso iniziale, rivolto a chi muove i primi passi nel mondo notarile, con il quale l’obiettivo è stato quello di mettere il prima possibile gli studenti in grado di cimentarsi con la redazione di veri e propri atti concorsuali, il tutto supportato da un percorso didattico vario, stimolante e originale, caratterizzato dalla costante e contemporanea presenza (correttamente bilanciata) di parti teoriche e parti pratiche, dalla "pratica pilotata"©®™, da un esercizio redazionale costante, continuo e progressivo fin dalla prima lezione, con lo scopo di permettere allo studente - alla fine del corso annuale - di redigere le simulazioni in 8 ore;

- l’introduzione del nuovo corso teorico del venerdì, compreso nel corso iniziale ma frequentabile anche dagli altri studenti della scuola, con il quale abbiamo affrontato l’intero programma di studio offrendo un approccio “notarile” alla teoria, spiegando come “usare il codice civile” per memorizzare le varie tesi, cercando di plasmare la vostra forma mentis abituandovi fin da subito a non smarrirvi in ragionamenti teorici fini a se stessi, aggiornandovi rispetto alle ultime posizioni della dottrina e della giurisprudenza (di modo da compiere anche un’opera di adeguamento dei manuali alle novità medio tempore intercorse), non perdendo tempo nella costruzione di sovrastrutture mentali inutili, andando dritti al punto.
In sintesi: rendendo lineare e scorrevole l'intero programma, aiutandovi a costruire il vostro sistema giuridico mentale e trasmettendovi un metodo di studio completo, di modo da darvi tutti gli strumenti per evitare di vagare senza meta nel mare magnum del diritto notarile;

- il metodo di studio del corso casistico (ma non solo casistico), nel quale all'analisi settimanale della traccia, si accompagna un approfondimento degli argomenti mediante l'uso di materiale da me selezionato e predisposto, lo studio redazionale della soluzione (approfondito in maniera maniacale, di modo da non lasciare nulla al caso) e con l'obiettivo di stimolare quella sensibilità alla traccia e quella tecnica redazionale che sono le componenti che più di tutte fanno la differenza nelle prove concorsuali; il tutto arricchito dall'atto collaborativo©®™, chicca ideata due anni addietro e di grandissima utilità nello studio quotidiano;

- un metodo innovativo per la correzione degli elaborati, che ha permesso per il quarto anno di fila (e la scuola esiste da quattro anni) una percentuale di correzione dei temi pari al 100% di quelli consegnati in orario (correzione integrale di atto, motivazione e parte teorica);

- la possibilità di seguire tutte le lezioni della scuola di persona oppure in videoconferenza, in diretta o in differita (totalmente personalizzabile e flessibile);

- il corso di tecnica redazionale (la cui didattica è innovativa e unica nel panorama italiano), che è molto apprezzato dagli iscritti (potete leggere i commenti degli iscritti ai corsi della scuola nella pagina "Dicono di noi", cliccando qui) e che è rivolto a completare la preparazione di ciascuno, mediante uno studio "redazionale" dei singoli istituti: aggiungendo, quindi, all'esercizio casistico settimanale, un "esercizio redazionale al microscopio", di modo da padroneggiare clausole, trucchi ed aspetti pratici e della prassi relativamente ai singoli istituti giuridici, il che amplia la preparazione redazionale di base e ci rende maggiormente pronti rispetto ad ogni evenienza concorsuale.



L’obiettivo è semplicemente uno: migliorarsi ulteriormente.
Ed è con questo spirito e con questa voglia che vi presento i nuovi progetti per l'anno che ci aspetta.





Per continuare a leggere la presentazione, cliccate qui.



* Calendario 2013-2014

Clicca qui per leggere il calendario dei corsi della scuola.

* Argomenti recenti


SimplePortal 2.3.3 © 2008-2010, SimplePortal