* Dubbi o informazioni?

Clicca qui per inviare un messaggio alla scuola o per chiedere qualsiasi informazione, oppure chiama il numero 335.6284820.
Se vuoi leggere le domande più frequenti relative alla scuola, clicca qui.

* Info sull'utente

 
 
Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.


CORSO INTRODUTTIVO
(TEORICO-PRATICO) AL DIRITTO NOTARILE
(rivolto a laureandi, neolaureati
e a coloro che pur essendosi laureati da un po' di tempo
hanno intenzione di impostare uno studio di taglio notarile)


Sono aperte le iscrizioni al Corso Introduttivo.

La prima lezione si terrà giovedì 6 maggio 2021, dalle ore 16.00 alle ore 18.00.
È possibile partecipare a una lezione di prova.

L'incontro di presentazione si è tenuto mercoledì 7 aprile 2021, dalle ore 16.30 alle ore 17.30.
Eccolo qui sotto.

Trovate ogni informazione sul corso, sull’incontro di presentazione e sulle modalità di iscrizione cliccando qui.


MODULO PRE-CONCORSO
E ISCRIZIONI DA GENNAIO 2021

Ho pubblicato le modalità per l'iscrizione al Modulo pre-concorso e per l'iscrizione alla scuola a partire da gennaio 2021.

Trovate tutto cliccando qui 🧑🏻‍💻

Scuola Notarile Viggiani
Corsi 2020-2021


Gli imprevisti mi hanno sempre incuriosito.

In un primo momento, appena accadono, ti destabilizzano.
Qualche istante più tardi, dopo aver realizzato ciò che accade, sei invogliato a cercare una soluzione.

È come se vi fosse una forza oscura che guida il tuo pensiero.
Devi uscire da quel labirinto di possibilità.
Devi individuare il bivio corretto e percorrerlo fino in fondo.

Quel cammino, quel percorso, quel viaggio è ciò che ci fa crescere.
Visto con il senno di poi è tutto chiaro ed evidente.

Come potevamo non essercene accorti?



Durante l’anno appena trascorso, ci siamo tutti trovati di fronte a una situazione inattesa.

Ricordo benissimo, come tutti voi, le notizie che si accavallavano.
Percepisco perfettamente le sofferenze che molti hanno sopportano e sopportano.
Nessuno era ed è pronto a ciò che abbiamo vissuto e stiamo vivendo.

Ma l’essere umano ha qualcosa di speciale dentro.
Possiede una forza di reazione e un istinto di reazione unici.
È costretto ad agire e decidere in poco tempo.



Ci siamo trovati così, nella mattina di domenica 23 febbraio 2020, a renderci conto che la nostra vita stava improvvisamente cambiando.

Non voglio parlare delle vite familiari di ciascuno di noi.
Ognuno ha il suo vissuto, ha incontrato e sta superando le proprie difficoltà.

Voglio parlare del nostro percorso didattico comune.
Del nostro viaggio verso il sogno professionale.
Della nostra scuola.

In quei giorni il telefono scottava: ciascuno di voi mi chiedeva certezze e risposte.
Ciascuno di noi, in realtà, desiderava solo che quell’incubo finisse immediatamente.
Che si rilevasse, come dicono gli argentini con un termine che amo, una mala pesadilla.



In quell’istante ho pensato alle parole di un filosofo inglese e grande divulgatore.

Alan Watts ha sempre avuto una leggerezza d’animo e un sorriso incredibili.
Quando lo ascolti sembra che tutto sia possibile.
Che siano solo le nostre paure a fermarci (ed è così in fin dei conti).

Decisi di ascoltarlo e di abbassare la guardia.
Di farmi guidare dalle mie sensazioni ed emozioni.
Di non essere né troppo incerto, né troppo sicuro.
Ma di fidarmi del mio istinto e di affidarmi ad esso.

“Non sai da dove vengono le tue decisioni, saltano fuori come singhiozzi” (link).

Bastava lasciarsi andare e agire come una nuvola o come un’onda.
Avete mai visto una nuvola imperfetta?
Avete mai osservato un’onda disegnata male?



Ma non sarebbe stato sufficiente solo portare avanti la didattica.
Quello nella mia testa non era mai stato in discussione.
Usiamo la videoconferenza fin dal 2011, non era quello il punto.

Dentro me l’istinto mi sussurava di osare.
Mi diceva che avremmo potuto dimostrare a quel virus bastardo che noi eravamo più forti.
Che la nostra voglia di superare le difficoltà ci avrebbe portato a migliorarci.

Quando i primi di voi hanno visto la consegna digitale hanno sorriso.
Mi sono divertito come un matto a realizzare nel mio salotto i video con le istruzioni.
E pensare che prima di allora alcuni non avevano mai scannerizzato nulla.

Quando abbiamo costruito la simulazione virtuale alcuni si sono guardati come per dire: ma cos’è?
Non lo so cos’è, ma ritengo sia stata la cosa più simile a una simulazione di concorso mai vissuta.
Ricordo ancora Alessandro Currao, al termine della prima simulazione virtuale lunedì 11 maggio 2020, che in video gridava: “è una cosa pazzesca, sono al concorso”!

Mi commuovo ancora se ripenso a quei momenti.
Non sono stati e non sono facili.

Ma sono orgoglioso di come li abbiamo affrontati.

Ho visto tutti voi agire come una grande squadra.
Abbiamo fatto dell’unione la nostra forza.

E so di non poter essere smentito se vi dico che è stato il miglior anno di sempre da quando insegno.
Comunque vada noi abbiamo vinto.

Non lo dimenticherò mai 💙





A luglio 2020 sarebbero dovuti uscire i risultati del concorso.

Ma la pandemia ha posticipato il tutto.
Ci ha detto che dovremo attendere fino a dicembre 2020 o, forse, anche qualche settimana in più.

Questo continuo susseguirsi di prove,
di attese e di sfide,
di delusioni e di gioie,
di pianti e di brindisi,
sono la nostra vita quotidiana.

Conosciamo bene la strada.
Soffriamo per il percorso.
Piangiamo di gioia per il traguardo.

E questo ripetersi della vita concorsuale
mima le stagioni e accade ciclicamente,
come se fosse un qualcosa di naturale,
come se potesse coglierci impreparati,
come se noi non lo stessimo aspettando.



I risultati conseguiti dalla Scuola sono stati eccezionali (trovate tutto in dettaglio nel paragrafo 2 di questa presentazione).

Negli esiti delle prove scritte usciti a novembre 2014, 5 dei primi 10 in graduatoria venivano dalla SNV.
Il 33% dei vincitori nazionali proveniva dalla SNV.

Negli esiti delle prove scritte usciti a giugno 2016, 5 dei primi 10 in graduatoria venivano dalla SNV.
Il 34% dei vincitori nazionali proveniva dalla SNV.

Negli esiti delle prove scritte usciti a febbraio 2018, 6 dei primi 10 in graduatoria venivano dalla SNV.
Il 43% dei vincitori nazionali proveniva dalla SNV.

Negli esiti delle prove scritte usciti a maggio 2019, 4 dei primi 10 in graduatoria venivano dalla SNV.
Il 54% dei vincitori nazionali proveniva dalla SNV.

Come vedete, il ciclico ripetersi delle stagioni si ripercuote anche nella vita concorsuale.



Ed è così, per l’ottavo anno di fila (e vi ricordo che la Scuola è nata nel 2010), che la SNV si classifica al primo posto nel gradimento delle scuole notarili.


(questa è un'istantanea del sondaggio sulle scuole notarili italiane,
tratta il 16 agosto 2020 dal sito RomoloRomani.it - link)


Sono questi traguardi a costituire, anno dopo anno, lo stimolo per migliorarsi e realizzare qualcosa di sempre più bello.



Guardo sempre al futuro con gioia.
E ogni qualvolta inizia un nuovo anno accademico sono felice.

Conoscerò nuovi ragazzi, che lotteranno per i loro obiettivi.
Berrò tanti mojiti (al peperoncino 🌶), con chi concederà subito il suo cuore al Chiosco di Piazza Mentana.
Leggerò nei vostri occhi e vi tenderò la mano per camminare nelle alture.

Che l’entusiasmo del nuovo inizio ci accompagni festosi fino alla meta.
Che le danze abbiano inizio! 🤡



Vi invito a leggere qui di seguito l’impostazione della didattica di quest’anno.
I corsi sono stati pensati, organizzati e migliorati, per essere sempre più vicini ai vostri desideri.





Per continuare a leggere la presentazione, cliccate qui.


* Corsi 2020-2021

Clicca qui per leggere l'offerta didattica per l'anno accademico 2020-2021.

* Calendario 2020-2021

Clicca qui per leggere il calendario dei corsi della scuola.

* Dicono di noi

Clicca qui per leggere i feedback dello scorso anno accademico 2019-2020.

* Chi siamo

Clicca qui per leggere un piccolo curriculum della scuola e dei docenti.

* Instagram

Clicca per vedere il nostro profilo su Instagram! 🙃

Instagram

* Facebook


* Argomenti recenti

Nessun inserimento trovato.

SimplePortal 2.3.3 © 2008-2010, SimplePortal