Autore Topic:  Giorno 2 - Traccia concorso IV - 4 aprile 2019  (Letto 3160 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Raffaele Viggiani

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 8.782
  • "Mi piace" ricevuti: 6846
Giorno 2 - Traccia concorso IV - 4 aprile 2019
« il: 04 Aprile 2019, 17:27:53 »
Traccia Concorso
Inter Vivos - 4 aprile 2019


     Tizio e Caia, coniugi in regime di separazione dei beni, insieme a Sempronio, amministratore unico della società “Alfa S.r.l.”, con sede in Roma, via Veneto n. 1, capitale sociale euro 100.000, interamente versato, si recano dal notaio Giulia Romani, con studio in Roma, via Aurelia n. 6, e rappresentano quanto segue:
     1) Tizio è proprietario di un terreno edificabile sito in Roma, acquistato in separazione dei beni il 10 aprile 2000;
     2) in data 20 maggio 2010 è stato costituito un fondo patrimoniale, nel quale, a far fronte ai bisogni della famiglia, è stato destinato, tra gli altri, il suddetto terreno, rimasto in proprietà esclusiva di Tizio;
     3) nell’atto costitutivo del fondo patrimoniale è stata prevista la possibilità di alienare i beni dello stesso con il solo consenso dei coniugi;
     4) i coniugi hanno due figli maggiorenni: Primo, unito civilmente con Mevio, e Secondo, legalmente separato dal coniuge;
     5) è intenzione di Tizio trasferire alla società “Alfa S.r.l.” il suddetto terreno edificabile ottenendo in corrispettivo:
     a) un appartamento facente parte del fabbricato sito in Roma, Piazza Farnese, con attribuzione della nuda proprietà a Primo e dell’usufrutto congiuntivo con reciproco diritto di accrescimento loro vita natural durante in favore di Tizio e Caia, con obbligo a carico di Primo di corrispondere, per la durata di dieci anni, la somma di euro 10.000 annui a favore dell’associazione “Gilda”, con sede in Genova, per la tutela delle vittime della violenza di genere;
     b) la ristrutturazione di un villino unifamiliare di proprietà del figlio Secondo, sito in Roma, via Cassia;
     6) il valore del terreno edificabile è pari a euro 2.000.000, il valore dell’appartamento in Piazza Farnese è pari a euro 1.200.000 e il corrispettivo per la ristrutturazione dell’immobile di via Cassia è pari a euro 600.000;
     7) dall’operazione deriva, dunque, un conguaglio di euro 200.000 che la “Beta S.p.A.”, con sede in Milano, via Montenapoleone n. 2 e capitale sociale di euro 1.000.000, interamente versato, disponibile a intervenire in atto e controllante di “Alfa S.r.l.”, si obbliga a pagare entro sei mesi dall’atto, concedendo in alternativa, su semplice richiesta del creditore Tizio, il diritto di acquisire una partecipazione pari al 5% del capitale della società “Beta S.p.A.”, di proprietà di quest’ultima;
     8) Tizio esprime al notaio il timore che la società “Alfa S.r.l.” non adempia le obbligazioni derivanti dal trasferimento del terreno.
     Il candidato, assunte le vesti del notaio Giulia Romani, rediga in data odierna l’atto richiesto, adeguandolo alle norme inderogabili di legge ed esercitando le sue funzioni di consiglio; motivi le soluzioni adottate e tratti dei principi attinenti agli istituti giuridici relativi al caso, con particolare riferimento alla deviazione degli effetti contrattuali, all’adempimento del terzo, alle liberalità indirette e alle garanzie che assistono l’operazione economica sopra descritta.



Per commentarla, clicca qui... :)

 


SimplePortal 2.3.3 © 2008-2010, SimplePortal