Autore Topic: [COMM] Giorno 1 - Traccia concorso COMM - 15 aprile 2015  (Letto 10163 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Raffaele Viggiani

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 8.882
  • "Mi piace" ricevuti: 7032
[COMM] Giorno 1 - Traccia concorso COMM - 15 aprile 2015
« il: 15 Aprile 2015, 19:10:36 »
Traccia Concorso
Commerciale - 15 aprile 2015


     L'assemblea dei soci della Alfa s.p.a., con sede in Roma in Piazza di Spagna n. 1, ha deliberato a maggioranza di dare mandato agli amministratori di presentare una proposta di concordato preventivo in continuità che prevede, tra l'altro, la trasformazione della società medesima in società in nome collettivo.

     La società possiede un capitale sociale di euro 100.000, portato da 10.000 azioni del valore nominale di euro 10 ciascuna, così suddivise:
     1) Primo possiede 3.000 azioni, gravate da pegno in favore di Filano;
     2) Secondo possiede 3.000 azioni, in regime di comunione legale con la moglie Seconda;
     3) Terzo possiede 1.000 azioni e si era opposto alla presentazione della domanda di concordato;
     4) Quarto possiede 3.000 azioni ed è proprietario di un ingente patrimonio immobiliare.
     
     La società è stata ammessa alla procedura di concordato preventivo, ma non è ancora stato emesso il decreto di omologazione.
     
     Tizio, amministratore unico della Alfa s.p.a., dopo avere indetto regolarmente l'assemblea, si è gravemente ammalato e non può parteciparvi.
     
     A questo punto, Primo richiede al notaio Romolo Romani, con studio in via Arenula n. 1, di verbalizzare l'assemblea dei soci che delibererà la trasformazione e, a tal fine, gli precisa:
     - che lo statuto della società non prevede particolari maggioranze rinviando dalla legge;
     - che i soci vogliono inserire nei patti sociali della società in nome collettivo una clausola di continuazione automatica ciascuno a favore dei propri eredi;
     - che la società è proprietaria di un bene immobile culturale sito a Roma, soggetto all'applicazione del d.lgs. 42/2004;
     - che Terzo è contrario alla trasformazione;
     - che Quarto, possessore di 3.000 azioni, è d'accordo alla trasformazione ma, essendo impossibilitato a partecipare all'assemblea, non intende conferire delega ad alcuno.
     
     Il candidato, assunte le vesti del notaio Romolo Romani, assunta la documentazione ritenuta necessaria, rediga il relativo verbale, giustificando le soluzioni adottate e illustrando i relativi istituti giuridici.



Per commentarla, clicca qui... :)

 


SimplePortal 2.3.3 © 2008-2010, SimplePortal