Autore Topic: [MC] Giorno 3 - Traccia concorso MC - 17 aprile 2015  (Letto 12223 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Raffaele Viggiani

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 8.882
  • "Mi piace" ricevuti: 7032
[MC] Giorno 3 - Traccia concorso MC - 17 aprile 2015
« il: 17 Aprile 2015, 17:37:45 »
Traccia Concorso
Mortis Causa - 17 aprile 2015


     Tizio è titolare di un ingentissimo patrimonio, composto, tra l’altro, da numerosi complessi edilizi in Italia e all’estero e da rilevanti partecipazioni societarie.
     È sordomuto, sa leggere e scrivere ed è coniugato con Sempronia con la quale ha avuto due figli, Primo e Secondo.
     A Tizio è stata diagnosticata una grave malattia con una aspettativa di vita ridotta a pochi mesi.
     Egli si rivolge al notaio Romolo Romani di Roma con studio in via Arenula n. 1, al quale espone le proprie ultime volontà perché vengano ridotte in iscritto in forma pubblica e a tal fine gli espone quanto segue:
     1) vuole nominare eredi universali i propri figli, precisando che a Primo ha donato in vita senza dispensa dalla collazione e dalla imputazione la villa in Ischia e a Secondo ha donato con dispensa da collazione e imputazione la villa in Maratea.
     Della donazione a Primo vuole che non si tenga conto in sede successoria, mentre vuole revocare la dispensa contenuta nella donazione a Secondo;
     2) vuole che Primo e Secondo accettino l’eredità entro un anno dalla sua morte;
     3) vuole che alla moglie vada solo ed esclusivamente la villa in Capri o in alternativa la casa di Cortina d’Ampezzo, ma vuole che non viva nella casa in Roma dove abita la famiglia;
     4) vuole lasciare la villa di Frascati nella quale ha trascorso felicemente tutta la propria giovinezza all’amico di infanzia Mevio che non dovrà mai disporne o darla in godimento ad altri, dovendo continuare ad impiegare Giacinto come giardiniere fino al suo pensionamento;
     5) vuole lasciare l’appartamento in Roma via Aurelia n. 1 all’amico Filano, che in caso di vendita o locazione dovrà preferire Primo;
     6) nella cassetta di sicurezza ha lasciato un elenco di nomi di persone alle quali vuole vadano euro 1.000 ciascuna, elenco di cui non ricorda il contenuto, riservandosi, peraltro, la possibilità di modificarlo;
     7) vuole che con il ricavato della vendita dell’appartamento in Parigi venga acquistato un quadro di Morandi di valore pressoché analogo da destinarsi alla collezione della Galleria di Arte Moderna di Roma;
     8) vuole che Catullo, suo debitore di euro 1.000.000 da restituire il 30 dicembre 2016, possa pagarla in dieci rate annuali a decorrere dal 1° gennaio 2017, maggiorate degli interessi legali;
     9) vuole nominare esecutore testamentario il notaio Romolo Romani al quale vuole lasciare, in compenso dell’attività che eserciterà, il proprio orologio di particolare valore.
     Il candidato, assunte le vesti del notaio Romolo Romani, rediga il testamento sul presupposto della disponibilità di Tizio ad adeguare le proprie volontà alle inderogabili norme di legge, motivando le soluzioni adottate. Illustri brevemente, in parte teorica, gli istituti giuridici che hanno diretta attinenza alle soluzioni adottate.



Per commentarla, clicca qui... :)

 


SimplePortal 2.3.3 © 2008-2010, SimplePortal