Autore Topic: [TRACCIA]  a) Prima traccia del Modulo pre-concorso - Lezione del 29 giugno 2021  (Letto 2375 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Raffaele Viggiani

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 10.861
  • "Mi piace" ricevuti: 11137
Per ogni informazione sul Modulo pre-concorso (giugno-ottobre 2021), cliccate qui.

È inoltre possibile iscriversi fin da subito al Corso Casistico annuale 2021-2022.
In tal caso, al suo interno verranno compresi anche i casi del Modulo pre-concorso previsti nel periodo da giugno 2021 (senza alcun costo).



Solo per questa settimana, la traccia può essere letta e scaricata anche dai non iscritti alla scuola.

Coloro che sono già iscritti alla scuola sono pregati di scaricare la traccia cliccando qui.
(gli account sono in corso di abilitazione, entro qualche giorno saranno tutti abilitati)

La consegna del proprio elaborato andrà effettuata entro le ore 12.00 di domenica 27 giugno 2021, secondo le indicazioni contenute nel forum e accessibili agli iscritti alla scuola.

La traccia è presentata in 3 versioni di difficoltà: avanzata, intermedia e iniziale.
Chi redige l'intermedia deve omettere le parti in rosso.
Chi redige l'iniziale deve omettere le parti in rosso e in blu.

Regola:
- chi è iscritto o ha intenzione di iscriversi al Modulo pre-concorso (giugno-ottobre 2021), può redigere la versione intermedia o avanzata;
- chi è iscritto o ha intenzione di iscriversi al Corso Casistico avanzato, può redigere solo la versione avanzata;
- chi è iscritto o ha intenzione di iscriversi al Corso Casistico iniziale o intermedio, può scegliere quale delle tre versioni redigere.





Vi ricordo che il Modulo pre-concorso (giugno-ottobre 2021) è composto da 15 casi settimanali, da una simulazione di 3 giorni (16, 17 e 18 settembre 2021), nonché da tante altre particolarità che vi invito a leggere cliccando qui.

Per ogni informazione sul Modulo pre-concorso e sulle modalità di iscrizione, cliccate qui.

È inoltre possibile iscriversi fin da subito al Corso Casistico annuale 2021-2022.
In tal caso, al suo interno verranno compresi anche i casi del Modulo pre-concorso previsti nel periodo da giugno 2021 (senza alcun costo).



La traccia è disponibile sia in formato testuale che in allegato pdf (che trovate in fondo a questo messaggio).



La lezione di correzione di questa traccia si terrà martedì 29 giugno 2021.

L'elaborato può essere consegnato solo da coloro che risultano iscritti alla scuola.

Vi ricordo, inoltre, che ogni traccia settimanale - oltre ad essere svolta a casa - può redigersi anche in modalità "simulazione settimanale collaborativa" (quindi, riunendosi e svolgendo la traccia insieme ai propri compagni di studio), ogni mercoledì o sabato presso le aule della scuola, dalle ore 10 alle ore 18 (nel rispetto delle attuali normative nazionali e regionali).



     Livello Avanzato

     La “Stanizzo Entertainment S.p.A.” ha sede a Milano ed è stata costituita nel 2016 con un capitale sociale di euro 400.000, suddiviso in azioni dal valore nominale di euro 10 ciascuna e in parti uguali tra i soci Primo, Seconda (interdetta), Terza e Quarto.
     In data 10 febbraio 2020, l’assemblea straordinaria ha deliberato un aumento scindibile progressivo, con esclusione dell’opzione e termine ultimo di sottoscrizione al 21 maggio 2021, che è stato integralmente sottoscritto, in differenti momenti temporali, dai seguenti soggetti:
     1) Primo, per euro 100.000 in data 10 febbraio 2020, il quale l’ha liberato per euro 50.000 e che risulta oggi moroso;
     2) Micuzzo (inabilitato), per euro 250.000 in data 20 novembre 2020, il quale l’ha liberato conferendo un terreno edificabile del valore, sovrapprezzo compreso, di euro 1.000.000, così come risultante da perizia del dott. Filano;
     3) Turillo, per euro 250.000 in data 21 maggio 2021, il quale l’ha liberato in sede di sottoscrizione per il 25% del valore nominale, precisandosi che per il residuo 75% l’organo amministrativo non gli ha ancora chiesto il versamento del residuo.
     L’assemblea è stata oggi convocata da Mark, Presidente del Consiglio di Amministrazione:
     – per deliberare la riduzione del capitale sociale ai sensi dell’art. 2344 c.c.;
     – per deliberare la riduzione del capitale ai sensi dell’art. 2343 c.c., non volendo Micuzzo né integrare in denaro il suo conferimento né recedere, dopo che gli è stato comunicato che, all’esito della revisione della stima, il bene da lui conferito risultava avere un valore pari al 50% di quello risultante dalla perizia del dott. Filano, precisandosi inoltre che nello statuto sociale è presente una clausola la quale prevede, ai sensi dell’ultimo inciso dell’art. 2343, quarto comma, c.c., che in dette ipotesi l’annullamento delle azioni vada ripartito proporzionalmente tra tutti i soci;
     – per prendere atto delle perdite di euro 2.000.000, superiori di gran lunga al capitale sociale, e deliberare il contestuale aumento a euro 200.000, da offrire in opzione ai soci, a cui si vorrebbe concedere un termine di 30 giorni per assumere le relative decisioni.
     Il candidato, assunte le vesti del notaio Romolo Romani di Roma, con studio alla via Induno n. 1, considerando che il Presidente dell’assemblea è cittadino americano che non parla italiano e che il socio Quarto è assente, rediga il verbale assembleare — ove possibile, al fine di semplificare i formalismi redazionali, quale verbale non contestuale e senza parti — motivi la soluzione adottata e tratti, in parte teorica, 1) della riduzione del capitale sociale per mancato pagamento delle quote di cui all’art. 2344 c.c., illustrando in maniera schematica i vari passaggi temporali in cui può trovarsi il socio c.d. moroso e le conseguenze giuridiche di ciascuno di questi differenti momenti, 2) della riduzione del capitale sociale per revisione della stima dei conferimenti di beni in natura di cui all’art. 2343 c.c., nonché 3) della riduzione del capitale sociale c.d. sottozero, illustrando il rapporto con l’art. 2438 c.c. e la possibilità, in questa fattispecie, di deliberare un aumento del capitale sociale senza contestualmente sottoscriverlo.



     Livello Intermedio
     (in rosso le parti da non considerare se intendete svolgere la versione "intermedia")

     La “Stanizzo Entertainment S.p.A.” ha sede a Milano ed è stata costituita nel 2016 con un capitale sociale di euro 400.000, suddiviso in azioni dal valore nominale di euro 10 ciascuna e in parti uguali tra i soci Primo, Seconda (interdetta), Terza e Quarto.
     In data 10 febbraio 2020, l’assemblea straordinaria ha deliberato un aumento scindibile progressivo, con esclusione dell’opzione e termine ultimo di sottoscrizione al 21 maggio 2021, che è stato integralmente sottoscritto, in differenti momenti temporali, dai seguenti soggetti:
     1) Primo, per euro 100.000 in data 10 febbraio 2020, il quale l’ha liberato per euro 50.000 e che risulta oggi moroso;
     2) Micuzzo (inabilitato), per euro 250.000 in data 20 novembre 2020, il quale l’ha liberato conferendo un terreno edificabile del valore, sovrapprezzo compreso, di euro 1.000.000, così come risultante da perizia del dott. Filano;
     3) Turillo, per euro 250.000 in data 21 maggio 2021, il quale l’ha liberato in sede di sottoscrizione per il 25% del valore nominale, precisandosi che per il residuo 75% l’organo amministrativo non gli ha ancora chiesto il versamento del residuo.
     L’assemblea è stata oggi convocata da Mark, Presidente del Consiglio di Amministrazione:
     – per deliberare la riduzione del capitale sociale ai sensi dell’art. 2344 c.c.;
     – per deliberare la riduzione del capitale ai sensi dell’art. 2343 c.c., non volendo Micuzzo né integrare in denaro il suo conferimento né recedere, dopo che gli è stato comunicato che, all’esito della revisione della stima, il bene da lui conferito risultava avere un valore pari al 50% di quello risultante dalla perizia del dott. Filano, precisandosi inoltre che nello statuto sociale è presente una clausola la quale prevede, ai sensi dell’ultimo inciso dell’art. 2343, quarto comma, c.c., che in dette ipotesi l’annullamento delle azioni vada ripartito proporzionalmente tra tutti i soci;
     – per prendere atto delle perdite di euro 2.000.000, superiori di gran lunga al capitale sociale, e deliberare il contestuale aumento a euro 200.000, da offrire in opzione ai soci, a cui si vorrebbe concedere un termine di 30 giorni per assumere le relative decisioni.
     Il candidato, assunte le vesti del notaio Romolo Romani di Roma, con studio alla via Induno n. 1, considerando che il Presidente dell’assemblea è cittadino americano che non parla italiano e che il socio Quarto è assente, rediga il verbale assembleare — ove possibile, al fine di semplificare i formalismi redazionali, quale verbale non contestuale e senza parti — motivi la soluzione adottata e tratti, in parte teorica, 1) della riduzione del capitale sociale per mancato pagamento delle quote di cui all’art. 2344 c.c., illustrando in maniera schematica i vari passaggi temporali in cui può trovarsi il socio c.d. moroso e le conseguenze giuridiche di ciascuno di questi differenti momenti, 2) della riduzione del capitale sociale per revisione della stima dei conferimenti di beni in natura di cui all’art. 2343 c.c., nonché 3) della riduzione del capitale sociale c.d. sottozero, illustrando il rapporto con l’art. 2438 c.c. e la possibilità, in questa fattispecie, di deliberare un aumento del capitale sociale senza contestualmente sottoscriverlo.



     Livello Intermedio
     (qui di seguito la traccia nella versione Intermedia, senza le parti in rosso)

     La “Stanizzo Entertainment S.p.A.” ha sede a Milano ed è stata costituita nel 2016 con un capitale sociale di euro 400.000, suddiviso in azioni dal valore nominale di euro 10 ciascuna e in parti uguali tra i soci Primo, Seconda, Terza e Quarto.
     In data 10 febbraio 2020, l’assemblea straordinaria ha deliberato un aumento scindibile progressivo, con esclusione dell’opzione e termine ultimo di sottoscrizione al 21 maggio 2021, che è stato integralmente sottoscritto, in differenti momenti temporali, dai seguenti soggetti:
     1) Primo, per euro 100.000 in data 10 febbraio 2020, il quale l’ha liberato per euro 50.000 e che risulta oggi moroso;
     2) Micuzzo, per euro 250.000 in data 20 novembre 2020, il quale l’ha liberato conferendo un terreno edificabile del valore, sovrapprezzo compreso, di euro 1.000.000, così come risultante da perizia del dott. Filano;
     3) Turillo, per euro 250.000 in data 21 maggio 2021, il quale l’ha liberato in sede di sottoscrizione per il 25% del valore nominale, precisandosi che per il residuo 75% l’organo amministrativo non gli ha ancora chiesto il versamento del residuo.
     L’assemblea è stata oggi convocata da Mark, Presidente del Consiglio di Amministrazione:
     – per deliberare la riduzione del capitale sociale ai sensi dell’art. 2344 c.c.;
     – per deliberare la riduzione del capitale ai sensi dell’art. 2343 c.c., non volendo Micuzzo né integrare in denaro il suo conferimento né recedere, dopo che gli è stato comunicato che, all’esito della revisione della stima, il bene da lui conferito risultava avere un valore pari al 50% di quello risultante dalla perizia del dott. Filano;
     – per prendere atto delle perdite di euro 2.000.000, superiori di gran lunga al capitale sociale, e deliberare il contestuale aumento a euro 200.000, da offrire in opzione ai soci, a cui si vorrebbe concedere un termine di 30 giorni per assumere le relative decisioni.
     Il candidato, assunte le vesti del notaio Romolo Romani di Roma, con studio alla via Induno n. 1, considerando che il socio Quarto è assente, rediga il verbale assembleare, motivi la soluzione adottata e tratti, in parte teorica, 1) della riduzione del capitale sociale per mancato pagamento delle quote di cui all’art. 2344 c.c., 2) della riduzione del capitale sociale per revisione della stima dei conferimenti di beni in natura di cui all’art. 2343 c.c., nonché 3) della riduzione del capitale sociale c.d. sottozero, illustrando il rapporto con l’art. 2438 c.c. e la possibilità, in questa fattispecie, di deliberare un aumento del capitale sociale senza contestualmente sottoscriverlo.



     Livello Iniziale
     (in rosso e in blu le parti da non considerare se intendete svolgere la versione "iniziale")

     La “Stanizzo Entertainment S.p.A.” ha sede a Milano ed è stata costituita nel 2016 con un capitale sociale di euro 400.000, suddiviso in azioni dal valore nominale di euro 10 ciascuna e in parti uguali tra i soci Primo, Seconda (interdetta), Terza e Quarto.
     In data 10 febbraio 2020, l’assemblea straordinaria ha deliberato un aumento scindibile progressivo, con esclusione dell’opzione e termine ultimo di sottoscrizione al 21 maggio 2021, che è stato integralmente sottoscritto, in differenti momenti temporali, dai seguenti soggetti:
     1) Primo, per euro 100.000 in data 10 febbraio 2020, il quale l’ha liberato per euro 50.000 e che risulta oggi moroso;
     2) Micuzzo (inabilitato), per euro 250.000 in data 20 novembre 2020, il quale l’ha liberato conferendo un terreno edificabile del valore, sovrapprezzo compreso, di euro 1.000.000, così come risultante da perizia del dott. Filano;
     3) Turillo, per euro 250.000 in data 21 maggio 2021, il quale l’ha liberato in sede di sottoscrizione per il 25% del valore nominale, precisandosi che per il residuo 75% l’organo amministrativo non gli ha ancora chiesto il versamento del residuo.
     L’assemblea è stata oggi convocata da Mark, Presidente del Consiglio di Amministrazione:
     – per deliberare la riduzione del capitale sociale ai sensi dell’art. 2344 c.c.;
     – per deliberare la riduzione del capitale ai sensi dell’art. 2343 c.c., non volendo Micuzzo né integrare in denaro il suo conferimento né recedere, dopo che gli è stato comunicato che, all’esito della revisione della stima, il bene da lui conferito risultava avere un valore pari al 50% di quello risultante dalla perizia del dott. Filano, precisandosi inoltre che nello statuto sociale è presente una clausola la quale prevede, ai sensi dell’ultimo inciso dell’art. 2343, quarto comma, c.c., che in dette ipotesi l’annullamento delle azioni vada ripartito proporzionalmente tra tutti i soci;
     – per prendere atto delle perdite di euro 2.000.000, superiori di gran lunga al capitale sociale, e deliberare il contestuale aumento a euro 200.000, da offrire in opzione ai soci, a cui si vorrebbe concedere un termine di 30 giorni per assumere le relative decisioni.
     Il candidato, assunte le vesti del notaio Romolo Romani di Roma, con studio alla via Induno n. 1, considerando che il Presidente dell’assemblea è cittadino americano che non parla italiano e che il socio Quarto è assente, rediga il verbale assembleare — ove possibile, al fine di semplificare i formalismi redazionali, quale verbale non contestuale e senza parti — motivi la soluzione adottata e tratti, in parte teorica, 1) della riduzione del capitale sociale per mancato pagamento delle quote di cui all’art. 2344 c.c., illustrando in maniera schematica i vari passaggi temporali in cui può trovarsi il socio c.d. moroso e le conseguenze giuridiche di ciascuno di questi differenti momenti, 2) della riduzione del capitale sociale per revisione della stima dei conferimenti di beni in natura di cui all’art. 2343 c.c., nonché 3) della riduzione del capitale sociale c.d. sottozero, illustrando il rapporto con l’art. 2438 c.c. e la possibilità, in questa fattispecie, di deliberare un aumento del capitale sociale senza contestualmente sottoscriverlo.



     Livello Iniziale
     (qui di seguito la traccia nella versione Iniziale, senza le parti in rosso e blu)

     La “Stanizzo Entertainment S.p.A.” ha sede a Milano ed è stata costituita nel 2016 con un capitale sociale di euro 400.000, suddiviso in azioni dal valore nominale di euro 10 ciascuna e in parti uguali tra i soci Primo, Seconda, Terza e Quarto.
     In data 10 febbraio 2020, l’assemblea straordinaria ha deliberato un aumento scindibile progressivo, con esclusione dell’opzione e termine ultimo di sottoscrizione al 21 maggio 2021, che è stato integralmente sottoscritto, in differenti momenti temporali, dai seguenti soggetti:
     1) Primo, per euro 100.000 in data 10 febbraio 2020, il quale l’ha liberato per euro 50.000 e che risulta oggi moroso;
     2) Turillo, per euro 250.000 in data 21 maggio 2021, il quale l’ha liberato in sede di sottoscrizione per il 25% del valore nominale, precisandosi che per il residuo 75% l’organo amministrativo non gli ha ancora chiesto il versamento del residuo.
     L’assemblea è stata oggi convocata da Mark, Presidente del Consiglio di Amministrazione:
     – per deliberare la riduzione del capitale sociale ai sensi dell’art. 2344 c.c.;
     – per prendere atto delle perdite di euro 2.000.000, superiori di gran lunga al capitale sociale, e deliberare il contestuale aumento a euro 200.000, da offrire in opzione ai soci, a cui si vorrebbe concedere un termine di 30 giorni per assumere le relative decisioni.
     Il candidato, assunte le vesti del notaio Romolo Romani di Roma, con studio alla via Induno n. 1, considerando che il socio Quarto è assente, rediga il verbale assembleare, motivi la soluzione adottata e tratti, in parte teorica, 1) della riduzione del capitale sociale per mancato pagamento delle quote di cui all’art. 2344 c.c. e 2) della riduzione del capitale sociale c.d. sottozero, illustrando il rapporto con l’art. 2438 c.c. e la possibilità, in questa fattispecie, di deliberare un aumento del capitale sociale senza contestualmente sottoscriverlo.



Qui sotto trovate le tracce in formato pdf.

Versione avanzata
Clicca qui per scaricarla.

Versione intermedia
Clicca qui per scaricarla.

Versione solo intermedia
Clicca qui per scaricarla.

Versione iniziale
Clicca qui per scaricarla.

Versione solo iniziale
Clicca qui per scaricarla.
« Ultima modifica: 18 Agosto 2021, 17:45:13 da Raffaele Viggiani »

 


SimplePortal 2.3.3 © 2008-2010, SimplePortal